Lampadine intelligenti: cosa sono?

Le lampadine smart sono dei dispositivi decisamente innovativi, che fino a qualche tempo fa nemmeno consideravamo. Sono infatti delle speciali lampadine che ovviamente non hanno il costo di una semplice lampadina, perché presentano una serie di funzioni e accessori decisamente vasti. Ci consentono di fare determinate azioni a seconda del modello che scegliamo, e ovviamente a seconda delle funzioni che hanno avranno un prezzo più o meno alto. Ovviamente quindi non sono tutte uguali e nello specifico è possibile trovare sul mercato ad oggi tre diverse tipologie di lampadine smart led.

Esistono infatti le lampadine con dei bulbi standard, quelle a candela e quelle che sono chiamate spotlight, che sono dette anche a faretto. Queste tre tipologie pur presentano alcune differenze fra di loro, sicuramente sono accomunate dalla tecnologia LED. Il Led oltre a consumare molto meno rispetto alle classiche

Termoventilatori, consigli per una corretta manutenzione

Fra i sistemi di riscaldamento più gettonati del momento si piazzano in pole position i termoventilatori. Questi apparecchi sono particolarmente apprezzati per la convenienza e la versatilità. Infatti, oltre a costare relativamente poco e a riscaldare qualsiasi ambiente purché raccolto, la maggior parte dei termoventilatori è anche in grado di rinfrescare d’estate e di contrastare le gelate in pieno inverno grazie alla funzione ‘anti-gelo’. Un altro motivo che spiega il loro successo di mercato è la semplicità di questo apparecchio elettrico che funziona semplicemente collegando il filo alla presa e attivando lo start. In questi casi, si sconsiglia l’utilizzo di prolunghe o ciabatte elettriche, è sempre meglio non frapporre cavi intermedi fra l’apparecchio e la spina. Altro vantaggio dei termoventilatori, dove il calore come s’intuisce dalla definizione viene distribuito da un sistema a ventola, è la rapidità con cui scaldano

Gli integratori di magnesio in gravidanza

Anche se non tutti lo sanno, durante la gravidanza, il giusto apporto di magnesio è davvero davvero importante per l’organismo della donna. Da qui ne deriva l’utilizzo di integratori di magnesio, anche perché molto più semplici per apportare la giusta dose che serve sia alla madre sia al piccolo che sta crescendo nella pancia. Bisogna in questo caso affidarsi alle indicazioni del medico curante, che può essere anche il medico di base, o un ginecologo o chiunque si occupi della gravidanza e della salute della donna dal punto di vista medico per scegliere i migliori integratori adatti.

Nel corso dei 9 mesi di gravidanza sostanzialmente la gestante rischia di incorrere in una carenza di magnesio, perché deve a tutti gli effetti riuscire a far fronte al fabbisogno del bambino. Siccome il magnesio è molto importante per la muscolatura, la sua

Due tipologie principali di misuratore di pressione

Il primo dei due modelli di misuratore di pressione possiamo dire che ce lo suggerisce di sicuro il nome stesso, lo sfigmomanometro manuale, è un modello caratterizzato da un funzionamento appunto manuale che quindi non prevede alcuna componente elettronica.

Viene adoperato in ambito clinico ed ospedaliero da moltissimo tempo, ma comunque sempre da personale sanitario e può essere di due tipologie: a mercurio e aneroide.

Lo sfigmomanometro a mercurio viene ritenuto il “progenitore” dei moderni apparecchi di questa tipologia, è diciamo però sconsigliato a causa della tossicità del mercurio e della conseguente difficoltà di smaltimento. Nonostante ciò risulta tuttora utilizzato in quanto da molti viene ritenuto il più preciso strumento di misurazione della pressione arteriosa. Gli elementi che lo costituiscono sono un manicotto di tela che ricopre una camera d’aria, la pompetta manuale con valvola metallica che poi è collegata