Le maschere chirurgiche, chiamate anche maschera d’aria facciale, sono progettate per essere indossate dai medici durante le varie procedure sanitarie. Il design di base di questa maschera comprende una maschera facciale che include una visiera o un’apertura per le vie aeree; una valvola nasale, un orifizio e un pezzo di naso. Le maschere chirurgiche sono disponibili in versione monouso o riutilizzabile. La versione monouso è comunemente usata per coloro che non hanno bisogno di una costante sostituzione delle maschere monouso. Tuttavia, deve essere controllata regolarmente per eventuali perdite e crepe in modo da evitare infezioni negli operatori sanitari e nei pazienti.

Le maschere chirurgiche possono essere monouso o riutilizzabili a seconda dello scopo per cui sono utilizzate. Le maschere monouso sono tipicamente utilizzate durante l’intervento chirurgico in quanto sono monouso durante la pulizia. Mentre le maschere chirurgiche riutilizzabili sono progettate per essere utilizzate una sola volta e non sono monouso. Simili al tipo di naselli comunemente usati dai dentisti e a quelli che i dentisti usano per riempire le cavità con il dentifricio, una maschera chirurgica riutilizzabile è dotata di un orifizio boccaglio che contiene un tubo contenente una specifica quantità di aria o altro fluido. Il tubo è collegato alla maschera da un tubo di plastica. Mentre questi tipi di aperture per le valvole nasali hanno lo scopo di mantenere la pressione respiratoria durante una procedura chirurgica, non possono impedire ai batteri di entrare nel naso e nella cavità nasale.

Poiché sono disponibili diversi tipi di maschere monouso, è importante leggere il manuale di istruzioni per capire come utilizzare correttamente la maschera e cosa fare in caso di infezione. La maggior parte dei medici consiglia di indossare maschere monouso per una sola procedura chirurgica. Quando si utilizzano le maschere chirurgiche monouso, la maschera facciale deve essere posizionata sul viso, quindi tenuta in posizione con dilatatori nasali o una striscia adesiva. Per evitare la perdita o la fuoriuscita di liquido in bocca, si può prendere in considerazione l’utilizzo di un boccaglio che lasci spazio al flusso d’aria, impedendo al contempo il flusso di liquido. Dopo aver inserito il boccaglio, si dovrebbe pulire l’interno della bocca e del naso per evitare che i batteri entrino nel sistema. E’ bene cercare con cura queste mascherine, specialmente ora che dobbiamo indossarle per molte ore durante la giornata.

Se desideri informarti con più attenzione, puoi visitare il seguente sito